In Padova Today.com
In Padova Today.com





Chiese Padova

Tutte le chiese più importanti di Padova: descrizioni architettoniche e storiche, opere d'arte in esse contenute, orari per le visite.
Basilica di Sant'Antonio Basilica di Sant'Antonio - Piazza del Santo - Padova

Principale luogo di culto della cristianità grazie alla presenza delle spoglie di Sant'Antonio da Padova, la Basilica di Sant'Antonio attira fedeli da tutto il mondo sia per la statura religiosa che assume sia per quella artistica. La fabbrica infatti ha una dimensione architettonica di rara statura avendo attraversato attivamente tutte le maggiori epoche e stili dal Romanico al Barocco.
Nella piazza antistante l'edificio, di fronte ai portali, si trova il monumento equestre di Gattamelata realizzato dal Donatello.

Stile: Romanico, Gotico, Rinascimentale, Barocco.
Edificazione: 1232-1310
Orari: Con l'orario solare dalle 6.20 alle 19.00. Con l'orario legale dalle 6.20 alle 19.45. Sabato e domenica chiude sempre alle 19.45, dopo l'ultima Messa.
Telefono: +39.049.8225652, fax +39.049.8789735
E-mail: infobasilica@santantonio.org
Sito web: Basilica del Santo
Basilica Cattedrale di Santa Maria Assunta o Duomo Basilica Cattedrale di Santa Maria Assunta o Duomo - Piazza Duomo - Padova

La fondazione del Duomo di Padova risale all'epoca patristica dei primi secoli di storia della Chiesa Cristiana (circa 300 d.C.). L'edificio subì però nel tempo diversi rimaneggiamenti fino ad essere consacrata nel 1075 con la traslazione del corpo di San Daniele. Rifondata successivamente secondo un progetto di Michelangelo Buonarroti, peraltro completano non senza notevoli variazioni da altri, il Duomo fu 14 inaugurato ancora nell'aprile 1582 ma fu completato solo nel Seicento, con la costruzione di una parte dell'abside, e nel 1756 con la copstruzione della cupola su progetto di Gloria e di Massari.

Stile: Romanico, Barocco.
Edificazione: IV secolo
Orari: tutti i giorni dalle 10.00 alle 18.00.
Telefono: +39.049.656914
E-mail:
Sito web:
Chiesa degli Eremitani Chiesa degli Eremitani - Piazza Eremitani, 10 - Padova

La Chiesa degli Eremitani presenta al suo interno, nell'abside, un ciclo di affreschi attribuiti a Guariento, pittore della metà del Trecento, rappresentante le Storie di San Filippo e Sant'Agostino; l'opera si pone in diretto contatto con l'arte di Giotto della Cappella degli Scrovegni.
L'edificio subì notevoli danni durante il bombardamento aereo della Seconda Guerra Mondiale, l'11 marzo 1944, qunado furono distrutte la facciata, parte dell'abside e del soffitto. La perdita maggiore fu forse la distruzione parziale della Cappella Ovetari, capolavoro a cui partecipò anche un giovane Andrea Mantegna: restano due sue opere da ammirare.

Stile: Romanico, Gotico.
Edificazione: 1232-1310
Orari: invernale: festivo dalle 9 alle 12.30 e dalle 16 alle 19; feriale dalle 7.30 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 19. Estivo: festivo dalle 10 alle 13 e dalle 16.30 alle 20; feriale dalle 8.15 alle 18.45.
Telefono: +39.049.8756410
E-mail:
Sito web:
Chiesa di San Francesco Grande Chiesa di San Francesco Grande - Via San Francesco - Padova

L'edificio, con pianta a croce latina, presenta un aspetto gotico anche se fu fortemente rimaneggiato nella sua struttura interna durante il Cinquecento con la costruzione di navate minori con cappelle ed un nuovo coro. Davanti alla facciata si trova il bel portico colonnato che unisce la struttura della chiesa a quelle annesse del convento e dell'ospedale. All'interno sono conservate opere di Luca da Reggio, Alessandro Varotari, Girolamo dal Santo e Pietro Liberi.

Stile: Gotico.
Edificazione: 1414
Orari: .
Telefono: +39.049.
E-mail:
Sito web:
Basilica del Carmine Basilica del Carmine - Piazza Petrarca - Padova

Costruita a partire dal 1335 e rimaneggiata più volte a causa di danni dovuti a terremoti ed eventi accindentali (una nevicata abbatté il tetto nel 1491), la Basilica del Carmine fu infine riprogettata da Lorenzo da Bologna nel Cinquecento come una fabbrica a navata unica. Al suo interno è custodita la statua della Madonna del Carmine che viene portata ogni anno in processione per le vie circostanti il 16 luglio. Tra le opere che si possono ammirare: un altare di Antonio Canova, una pala d'altare raffigurante la Madre degli Zebedei davanti a Cristo, lavoro di Alessandro Varotari, noto anche come il Padovanino.
Nel 1917 e nel 1944 la Basilica del Carmine fu danneggiata dalle aviazioni nemiche; la chiesa si trova infatti a pochi metri dalla strategica linea ferroviaria della città di Padova.
Nella Scoletta a lato della Basilica del Carmine si possono osservare gli splendidi affreschi cinquecenteschi di Giulio e Domenico Campagnola, Stefano dall'Arzere e Girolamo dal Santo.

Stile: Rinascimentale, Barocco.
Edificazione: 1335-XVII secolo
Orari: .
Telefono: +39.049.8760422
E-mail:
Sito web:

In Padova Today è aggiornato ogni giorno

© In Padova Today
Tutti i diritti riservati